Chakra

In sanscrito la parola Cakram, traslitterato in Chakra, significa “ruota o disco girante”; questo perché i centri hanno forma circolare e, a seconda dello sviluppo, ruotano più o meno velocemente.

I Chakra hanno due funzioni: la prima è quella di assorbire Prāna dal piano Astrale tramite Svādhiṣthāna, scomporlo ed inviarlo agli altri Chakra, irrorando energia prima nel corpo Eterico poi nel corpo Fisico; la seconda è quella di portare alla coscienza fisica le qualità e capacità corrispondenti dei rispettivi centri Astrali ed Eterici.

Chakra zona corrispondente nel corpo   Elemento grosso Elemento sottile Bījamantra    
Muladhara plesso coccigeo   Terra Odore LAṂ    
Svadhisthana plesso sacrale   Acqua Sapore VAṂ    
Manipura plesso epigastrico   Fuoco Forma RAṂ    
Anahata plesso cardiaco   Aria Tatto YAṂ    
Visuddha     Etere Suono HAṂ    
Ajna plesso cavernoso   OṂ    
Sahasrara sommità del capo      

Geometre nei Chakras

La geometria sacra a volte viene chiamata linguaggio della luce o linguaggio del silenzio, questo è molto significativo, in quanto è a tutti gli effetti un linguaggio, è l’idioma attraverso il quale viene creata ogni cosa. E’ recente la scoperta scientifica, che ha dimostrato che il nostro cervello trasforma tutte le informazioni in entrata in immagini, prima di trasformarle in pensieri, parole e concetti e lo stesso avviene in uscita. E’ pertanto dimostrato che il cervello umano funziona per archetipi. Gli archetipi e le icone della geometria sono realtà assolutamente perfette, immutabili, senza tempo e scaturite direttamente dalla “Mente di Dio”. Un’immagine, quasi sempre geometrica, nasconde un significato a volte anche molto complesso

Nel simbolo sono spesso racchiusi diversi concetti contemporaneamente, può considerarsi praticamente un codice contenente una mola enorme di informazioni che si trasferiscono nel cervello in maniera subliminale. L’universo è vibrazione, e i principi della Geometria Sacra sono direttamente corrispondenti a tutti i fenomeni di forma d’onda. Tutte le vibrazioni. La Scienza è d’accordo, l’Universo è vibrazione, e la geometria è vibrazione manifesta a livello visivo sul piano del tempo e dello spazio. La Geometria Sacra è l’architettura dell’universo.

Muladhara

Leggi tutto >

Riguardo al Centro basale, il Maestro Tibetano ha precisato nel Trattato dei Sette Raggi “Psicologia Esoterica” Vol. II – pag. 303:

“Il centro alla base della spina dorsale (il Muladhara) si risveglia nel suo vero senso definitivo solo alla terza Iniziazione. Allora il circolo è completato. Come già detto, il corpo eterico è collegato alla monade, ed è l’esteriorizzazione dell’aspetto Vita. Esso, con i suoi sette centri, diviene attivo quando il centro alla base della spina dorsale si risveglia e sorge il fuoco di kundalini. È bene si sappia che spesso, quando si ha l’impressione, o si crede che il fuoco di kundalini salga, in realtà non è che l’energia del centro sacrale (del sesso) trasmutata e innalzata al centro della gola, o quella del plesso solare trasferita al centro del cuore. Agli aspiranti piace pensare di essere riusciti a far salire il fuoco di kundalini. Molti esperti occultisti hanno confuso l’elevarsi del fuoco sacrale o della forza del plesso solare sopra il diaframma con “l’elevarsi di Kundalini”, e quindi creduto di essere iniziati, o ritenuto altri per tali. Erano in buona fede e il loro errore è facile a commettersi. C.W. Leadbeater vi incorse spesso, il che tuttavia non ne intacca la sincerità e il livello.”

Svādhiṣṭhāna Chakra

Leggi tutto qui >

Manipura Chakra

Leggi tutto >

Anahata

Leggi tutto >

Viśuddha Chakra

Leggi tutto >

Il Maestro D.K. ha dato alcuni accenni ai Centri della Testa:

“La ragione risiede nel fatto che ancora poco si sa (perfino nell’Oriente esotericamente erudito) circa il centro della testa. Neppure gli studenti avanzati si sono resi conto di questa profonda ignoranza. Il loto dai mille petali continua ad essere un segreto o un enigma. Benché molto sia stato rivelato circa il centro del cuore, poco si è comunicato riguardo al centro della testa. Il motivo per cui si sa di più sul centro del cuore, è dovuto al fatto che fu il centro risvegliato nella più alta iniziazione all’epoca di Atlantide. Nella nostra razza ariana il centro della testa è l’obiettivo di ogni stimolo, e anche la stimolazione degli altri centri viene avvertita in relazione all’effetto prodotto sul centro della testa. La razza nel suo insieme, tuttavia, comincia appena ad essere pronta per questo risveglio. Da qui il silenzio completo che è stato mantenuto su questo argomento…..

Dal secondo volume de:  “Il Discepolato nella nuova Era 

Anja Chakra

Leggi tutto